Erin K Hogan Jp Morgan

Best known for his seventies album covers for Miles Davis, Santana, the Beatles, and more, Tadanori Yokoo is arguably the most influential Japanese graphic designer of the Twentieth Century. He is also a well known artist, photographer, and designer of installations. Published in conjunction with a 1996 Japanese gallery exhibition, this is a nicely presented book of eight full color postcards that reproduce computer altered outdoor portraits of the Yokoo family many including a falling water motif.

Il contagio sociale. Un interessante, ma molto difficile da studiare. Oltre a distinguere e isolare le varie componenti del problema, i fattori ereditari da quelli ambientali, c da dirimere un questione: le comunit in cui prevalgono persone pi grasse si formano perch chi sovrappeso si sceglie amici simili, oppure ingrassa perch influenzato da loro?.

La gabbia non era montata e ho dovuto buttarmi addosso all’animale. Io con un pugnale, lui con i morsi. L’ho ucciso per salvare i bambini. Chihiro Yamanaka, la pianista giapponese originaria di Tokyo ma newyorchese d in tour con Dana Roth al basso elettrico e Karen Teperber alla batteria per presentare il recente progetto discografico The Spheres: venerd 15 al Blue Note di Milano, in via Pietro Borsieri 37 (tel. 02.69016888); domenica 17 all Parco della Musica di Roma, in viale Pietro De Coubertin 30 (tel. 06.80241281, biglietteria 892.101).

Proseguono le indagini Oggi il pm che si occupa dell’inchiesta aperta per incendio doloso ha voluto effettuare di persona un sopralluogo sulle macerie per capire meglio come le fiamme abbiano potuto propagarsi così velocemente, sventrando uno dei terminal di un aeroporto internazionale importante come Fiumicino. Nel frattempo ha disposto una consulenza tecnica da parte di due esperti, rispettivamente, di sicurezza sul lavoro e di norme antincendio che lo hanno accompagnato nel sopralluogo. A breve la Procura acquisirà le carte per verificare che tutto nel terminal fosse a norma dal punto di vista dell’impiantistica e della gestione della sicurezza.

Ma la procedura di licenziamento sarebbe stata sbagliata. I lavoratori sono stati iscritti alle liste di mobilità, un’operazione a costo zero per Ristori che, invece, avrebbe dovuto iscrivere gli ex dipendenti alla Naspi, pagando 1.500 euro per ciascun licenziato, in caso di accordo sindacale, o 4.000 euro a persona senza l’intesa con i sindacati. Poi c’è la partita del pagamento delle mensilità arretrate, da 12 a 24 mesi, se i licenziamenti risulteranno davvero illegittimi..

Lascia un commento