Hogan Interactive Uomo Colori

En este trabajo se analizan las narrativas hegemnicas acerca de los pueblos indgenas que se presentan en los museos de las ex comandancias militares, fundadas en el marco de la estrategia de avance de la frontera del Ministro de Guerra Adolfo Alsina. Dichas comandancias han devenido ciudades emplazadas en un espacio que denominamos ltima frontera bonaerense, cuya marca ms significativa, la Zanja de Alsina, se constituira como el ltimo lmite frente a las sociedades indgenas y la antesala de las campaas militares conocidas como la Conquista del Desierto (1879 1885). Ste espacio regional cuenta en la actualidad con una serie de museos histricos que construyen un relato acerca del origen local y nacional, de los pueblos indgenas y de las campaas militares emprendidas para su sometimiento.

In fact, it is through the study of conflicts and tensions between such seemingly unified marginalities that their differences become discernible. As a result, the common theme in the texts I examine is the need to create communities of listeners who can discern the transformations of the colonising moment in the disparate sites of the diaspora. The practice of listening is a step in apprehending the forms of marginalisation and occlusions of the violence of colonisation that continue at different sites.

Alcune specie sono risultate praticamente onnipresenti nelle collezioni fossili, e sono vissute per l periodo di 20 milioni di anni considerato. Altre, hanno resistito soltanto per alcune centinaia di migliaia di anni. Le dimensioni della conchiglia e quindi dei genitali sono risultate predittive del tasso di estinzione: le specie con maschi pi appariscenti tendevano a sparire prima..

Il modellino del progetto Light Levels è in bella mostra nel suo studio di Praga, una black box sorprendentemente scura, che condivide con un piccolo team di cinque collaboratori.Non èuna casa smart e super tecnologica, ci tiene adire. Anzi, la mia Haus èun rifugio analogico per rilassarsi e segue un percorso più spirituale e d’atmosfera. Una proposta che indugia sul pensiero astratto, per dare spazio ai sentimenti.

A Roma un caso di errore nelle schede si è verificato nel seggio 2167 di via Micheli 29, nel quartiere Parioli, dove un elettore si è accorto che sulle schede di Camera e Senato erano stati stampati i nomi dei candidati sbagliati. “A quel punto racconta un’elettrice presente al seggio la presidente ha sospeso le operazioni di voto e si è fatta dare dal seggio a fianco, il 2166, le schede corrette e ha fatto votare con quelle. Ma prima di far continuare le operazioni di voto ha chiuso la porta del seggio, ha aperto l’urna e l’ha svuotata togliendo le 36 schede votate fino a quel momento mettendole in una busta”.

Lascia un commento