Hogan Junior Interactive 35

Evaluation of the diagnostic potential of multi detector row ct angiography and 3D MR angiography with parallel acquisition technique in the diagnosis of carotid artery stenosis. RSNA 2005;SSK12 01: Neuroradiology/Head and Neck (Carotid Artery Evaluation). Evolution of potentialities and advantages of the multi detector row spiral CT angiography in the study of the ulcerated carotid plaque: comparison with color doppler US and surgical results.

SAVANNAH (Georgia) La sera in un bar di Savannah, il reporter inizia a parlare con Brian della campagna elettorale. “Come se non fosse gi chiaro che vincer Clinton”, ride Brian sotto i baffi. “I Democratici si sono messi d con Trump. “Ci sono partite che fai bene ed altre meno. C una costante le volte in cui il Genoa ha fatto risultato ovvero la grande disponibilit l e le motivazioni. Tutto quello che abbiamo ottenuto ce lo siamo guadagnato con la voglia e la volont C bisogno di fare fatica, col piacere di correre e mettere le proprie qualit al servizio dei compagni.

2009 L’onda verde iraniana. L’Onda verde che travolse l’Iran nel 2009 era fatta di giovani che chiedevano maggiori libert democratiche. Il simbolo fu Neda Agha Soltan, una ragazza di 26 anni uccisa durante le manifestazioni. Non ci si sicuramente annoiati a guardare i Saints e i Lions segnare complessivamente qualcosa come novanta punti. Non solo merito degli attacchi, anche le difese hanno fatto la loro parte di punti. Dopo Londra, un altro successo per la banda guidata da quel fenomeno chiamato Drew Brees (e se la difesa fosse pi continua.)..

“NON ABBIAMO PERSO LA NOSTRA IDENTITA NEPPURE IN 10” L toscano pi che soffermarsi sui singoli episodi del match fa un a tutto tondo della prova dei suoi. “Abbiamo dimostrato di avere la nostra identit e di averla attuata anche in dieci, come dimostra il possesso palla che alla fine stato 50/50. Abbiamo giocato un primo tempo straordinario e nel secondo non ci siamo mai disuniti e siamo stati bravi a sfruttare le occasioni avute attraverso il gioco.

L messo quando ritenevo opportuno, poi si pu dire tutto. Borja l fatto giocare perch stava bene, oggi stato attivo, quando si va a pressare di continuo come ha fatto lui normale perdere di lucidit Pu darci un contributo, ha equilibrio e ha recuperato in pieno le sue forze”. A fine gara, Spalletti ha stretto la mano con una strana espressione facciale a Mazzarri: proprio il mister interista a spiegare il suo intento: “Mazzarri anche quando vince le partite ha un po di timore, gli ho detto che poteva sorridere, mi aveva dato la mano con la puntina”..

Lascia un commento