Is Hogan Beach Kid Friendly

Dans cette institution, 655 malades ont été admis pour une angiocholite, 544 ont été exclus compte tenu d’une lithiase de la voie biliaire principale, d’une sténose biliaire néoplasique, d’un échec de cholangiographie rétrograde ou par refus de participer à l’étude. Sur les 111 malades inclus dans l’étude, une sphinctérotomie endoscopique a été pratiquée chez 50 (45 %). Les groupes 1 et 2 étaient tout à fait comparables en termes d’ge, de sex ratio, de taille de la voie biliaire principale en échographie et des données biologiques initiales.

I heard from teachers is that they don want to walk out they want to solve this problem, he said on KTAR radio. I tell you the people that are playing politics, they want to walk out. The third grade teacher from Tuscano, said she encouraged by the activist movement..

Ma lo Stato, che si preoccupa degli adulti e della loro sicurezza e non del reale benessere dei bambini, ha preferito la strada peggiore mettendo un bambino di 10 giorni in una struttura (facendoci credere che è la migliore del mondo), con i genitori e i nonni che comunque lo potranno andare a trovare con modalità protette, lasciando quindi che si instauri un legame, dopo averlo prima tolto alla madre subito dopo il parto, poi fatto vedere alla stessa una volta al giorno, con la manifesta intenzione di darlo comunque in affidamento a estranei. Il caso,dato in pasto ai media fin dall’iniziale prelevamento deciso dalla pm di turno subito dopo il parto, è stato messo in piazza con la pubblicazione di stralci della perizia fatta ai due genitori (anche se si tratta sempre di un caso che riguarda un minore) su cui lo show mediatico ha impastato tutto ciò che ci può essere di morboso in una storia del genere, per dare in pasto all’italiano medio tutto ciò che si può supporre su una donna madre delinquente (anche i criminali hanno dei diritti) esponendola così a un doppio giudizio non solo da magistrati e psichiatri ma da tutta l’opinione pubblica non solo come autrice di un crimine ma come una strega reietta e pericolosa. Un crimine per il quale Martina Levato è stata già condannata in primo grado a 14 anni di reclusione (quindi la giustizia ha funzionato), ma che siccome è stato compiuto da una donna (forse le centinaia di migliaia di donne acidificate nel mondo dagli uomini sembrano più “normali”), che per di più ha osato presentarsi anche come madre, è doppiamente condannabile in quanto mette in imbarazzo le istituzioni e la comunitàintera che si trova di fronte a una modello che scardina totalmente lostereotipo della madre “buona” e rassicurante per una società che non ammette che una donna che ha commesso un reato possa permettersi di mettere al mondo un figlio: un accanimento che sui social ha sfiorato il linciaggio, e che non è emerso invece ,per esempio, per il padre.

Lascia un commento